Sei Advisor Avangard? Da oggi puoi lavorare con le aziende

Sei Advisor Avangard? Da oggi puoi lavorare con le aziende

Il mercato delle consulenze aziendali sta diventando sempre più interessante e professionale e noi vogliamo entrarci affianco a partner di livello.

SìAgency nasce con l’ambizione di diventare l’Advisor di riferimento per quelle aziende (piccole, medie e grandi) che vogliono puntare ad avere servizi al top perché l’azienda che vuole crescere non guarda al prezzo e basta, ma il suo metro di misura si chiama ROI, cioè. il ritorno dell’investimento; e questo vale in qualsiasi settore, soprattutto, in quelli strategici qual è l’energia e i servizi associati.

Anche in questo caso abbiamo voluto premiare le persone che vorranno impegnarsi nella promozione dei contratti di fornitura business destinando alla rete commerciale fino al 90% delle provvigioni riconosciute all’azienda, giusto per solleticare la vostra curiosità, su un contratto di fornitura di gas metano, anche ad uno studio professionale, il commerciale che chiude il contratto porta a casa anche 220,00€.

Ti interessa lavorare SìAgency? Scrivi a: sales@si-agency.it

Referenze: Logo Design a cura di Daria Cecere

Come NON fare Network

Come NON fare Network

Oggi vediamo insieme come NON fare Network. Faremo cioè una breve panoramica di tutte quelle caratteristiche che un network puro non ha.
Un piccolo vademecum per renderti conto se quello che ti stanno proponendo è davvero network, o piuttosto una vendita diretta camuffata.

Oggi il mercato è pieno di sedicenti Network. Si tratta spesso di sistemi differenti di vendita diretta oppure di catene di Sant’Antonio.

Brevemente possiamo dire che non stai lavorando in un network puro se:

1) Ti chiedono di andare in vendita

Il Network Puro vive di relazioni genuine tra azienda e consumatori, una simbiosi tra chi ha esigenze e chi distribuisce prodotti che le soddisfano. Il resto non è network. Nel network marketing vero non possono esserci incaricati alla vendita diretta.

2) Lo schema retributivo è farraginoso

Quando in un Network ci sono decine e decine di livelli, passaggi di qualifica che scattano al centesimo, o quando lo schema retributivo viene cambiato continuamente, gatta ci cova.

L’Advisor deve avere chiaro da subito il percorso che sta affrontando, in modo da poter misurare le proprie capacità e prevedere il proprio progresso prima di intraprendere la carriera.

Se le carte in tavola vengono cambiate continuamente, oppure se guadagnano solo i primi, probabilmente è consigliabile abbandonare e indirizzare le proprie energie altrove.

Se non ha incentivi carriera e se noti che le qualifiche sono ballerine, tocca fare attenzione: potrebbe essere uno specchietto per le allodole. Quasi sempre i canvas, le qualifiche e la gratificazione sono leve per spingere acquisti inutili, per non pagare commissioni o una parte di queste, per far correre gli addetti come dei forsennati.

3. Ti fanno fare scorta di prodotti

Se hai un garage pieno di prodotti, perché acquistandoli hai raggiunto la qualifica, stai facendo il grossista e non l’Advisor.

Lo stesso vale per l’acquisto di materiale dimostrativo.

All’interno di un Network Puro, tutti i materiali informativi di cui hai bisogno ti vengono forniti gratuitamente, e nel caso di Avangard, anche approfonditamente illustrati tramite gli incontri formativi.

4. Ti assillano con la lista nomi

Se il tuo responsabile ti telefona tutti i giorni o più volte al giorno per costringerti a consegnargli la lista dei nominativi, vuol dire che la stessa persona che dovrebbe essere il tuo referente e la tua guida all’interno del network non ha capito cosa è il network.

Il Network Puro infatti è condivisione di idee e fiducia. La fiducia coloro che vorranno seguire il tuo esempio, utilizzando lo stesso prodotto/servizio che stai utilizzando tu, riporranno in te e la fiducia degli altri Advisor nella tua capacità di comunicare al mondo i vantaggi che tu stesso stai apprezzando.

Strapparti un elenco di numeri di malcapitati che verranno tormentati per aderire a qualcosa di cui non sanno niente, non farà bene né al tuo portafogli né hai tuoi rapporti personali con amici e parenti.

5. Non produci un cash flow passivo vero

Ciascun networker fa acquisti reali, necessari e utili che generano rendite passive vere e questo deve avvenire senza il suo intervento ed in modo automatico.

6. Ti obbligano all’autoconsumo mensile o al pack di ingresso

Se ogni mese devi raggiungere una certa soglia di consumo per mantenere la qualifica, sei sottoposto a una sorta di ricatto.

L’impegno che stai profundendo non è considerato di valore. L’autoconsumo mensile obbligatorio, pena il “non diritto agli utili della struttura” equivale a una minaccia professionale.

L’acquisto serve a soddisfare un bisogno, non cadere nella trappola del “compro 1 perché poi guadagno sui 100, 1.000 acquisti inutili dei miei collaboratori”. Questo non è etico, non è network e crea solo recensioni negative per il tuo personal branding.
E questo vale anche quando il tutto è mascherato sotto la forma di canoni per l’uso di gestionali, corsi di formazione e materiale dimostrativo.

Il networker non deve acquistare per rivendere, chi fa questo è un distributore e non tutti sono adatti, attrezzati e preparati per farlo. Il networker è semplicemente un consumatore!

7. Ti chiedono costi di attivazione, iscrizione e formazione esosi

La formazione deve avere un costo accessibile, e deve essere facoltativa per i nuovi entrati. Anche l’attivazione del codice e l’iscrizione alle piattaforme necessarie per lavorare devono essere accessibili, o addirittura gratuite, come nel caso di Avangard.

8. Utilizzano tecniche motivazionali manipolatorie

Purtroppo nella maggior parte dei sedicenti network operanti in Italia, la situazione gerarchica è questa:

L’azienda al top seguita dai manager, e gli Advisor all’ultimo posto, considerati alla stregua di manovalanza. In Network come quello di Avangard invece lo schema è totalmente rovesciato:

L’Advisor è l’elemento più importante per tutto il funzionamento della rete.

Insomma, il network marketing, quello vero, quello genuino, quello che ci piace è davvero una gran bella cosa e scommetto che adesso vorresti saperne di più. Scopri come funziona un Network Puro continuando a seguire il nostro blog.

Vuoi entrare nel Network Avangard?

Perché dovresti entrare nel Network Avangard

Perché dovresti entrare nel Network Avangard

Perché dovresti entrare nel Network Avangard?

Abbiamo già spiegato quali sono le differenze tra un Network Puro e un network tarocco. Oggi vogliamo parlare del perché dovresti farlo tu. Dovresti entrare in Avangard se ti senti pronto per incominciare un percorso professionale basato sulle relazioni, sul contatto e sulla costanza.

Intraprendere il percorso come Advisor Avangard può portarti diversi vantaggi:

  1. Avere un’entrata alternativa al tuo reddito principale o intraprendere una vera e propria carriera
  2. Rimettersi in gioco in un sistema già avviato, che offre anche la formazione e il supporto
  3. Contribuire alla riduzione del nostro impatto sul Pianeta
  4. Mettere a frutto competenze ed esperienze maturate anche in altri ambiti
Una VITA di VALORE è…viaggi da fare, persone da incontrare, affetti da proteggere, amicizie da coltivare, relazioni da costruire, fiducia da fortificare, solidarietà da diffondere, professionalità da affermare, emozioni di cui nutrirsi, mete da raggiungere. In una vita di valore anche il LAVORO è di valore.
Un lavoro che diventa condivisione di informazioni, risorse e possibilità.
Un lavoro che crea…valore per te , valore per gli altri, valore per l’ambiente! Prenditi cura di ciò che ami e ridisegna la tua vita.

Chiediamo sempre alle nostre new entry che cose le ha spinte ad entrare nel Network Avangard, perché questa motivazione è per l’Azienda una delle scelte determinanti per comprendere e indirizzare al meglio le risorse.

Come spiegato anche all’interno del nostro Statuto Etico, “tutte le nostre azioni sono ispirate alla valorizzazione delle persone, del loro talento e del progresso sostenibile, perché sappiamo che solo un atteggiamento positivo verso gli altri potrà portarci alla nostra piena realizzazione. Gli altri crederanno in noi, perché noi crediamo in loro e crediamo in noi stessi.”

Vuoi entrare nel Network Avangard?

La Natura come magistra vitae

La Natura come magistra vitae

Ogni cosa che puoi immaginare….
La Natura l’ha già fatto…

Gaetano Olivieri, Direttore Network e Direttore Academy di Avangard, così ama aprire i suoi speech, in particolare quando vuole ricordare agli Advisor che per lavorare bene, e soprattutto per vivere bene, basta guardare all’equilibrio e alla bellezza del mondo che ci è stato consegnato, e comportarci di conseguenza, per valorizzare sia l’ambiente che noi stessi. 

La Natura è un punto di riferimento per tutti gli Advisor del Network Avangard, con buona pace di qualche spiritoso che durante i nostri meeting tende a ironizzare sull’argomento.

La Natura è l’unico vero esempio di chiarezza e di regole. Tutto ciò che esiste in Natura va a vantaggio di qualcosa, ha uno scopo preciso e porta benefici al sistema Pianeta. Se non sei utile per questo sistema, essa ti scarta.

Ecco spiegato perché si rimane estasiati davanti a un qualsiasi panorama donatoci gratuitamente dalla Natura, senza che nulla ci venga chiesto in cambio, nonostante il fatto che noi esseri umani non la rispettiamo.

Ma lei si preoccupa e vince sempre.

Vuoi entrare nel Network Avangard?

“Energia per la gente” con Livio de Santoli | 16 Febbraio 2021 | Avangard

Con l’avvento delle fonti rinnovabili e delle comunità energetiche, che stanno sovvertendo un intero sistema economico, ha senso continuare a parlare di un’energia proprietaria, divisiva ed escludente, costosa?
Questo modello superato è tra i principali fattori di vulnerabilità delle famiglie, che a fronte di salari invariati vedono crescere il prezzo dell’energia e la loro povertà energetica.
L’abbondanza di quella dispensata gratuitamente da sole, vento e acqua rende inapplicabile il concetto stesso di proprietà privata, promuovendo invece l’idea di bene comune: che protegge le generazioni che verranno e permette la ridistribuzione della ricchezza anziché la sua concentrazione in poche mani.
Il ruolo preminente dell’energia in tutti i settori della vita e nelle sfide del domani, nel progresso tecnologico, nella salvaguardia del pianeta, del ruolo sociale dell’uomo, conferma questa prospettiva.
Con la competenza dell’esperto e la lingua del divulgatore, Livio de Santoli racconta le interazioni tra energia, economia, società e cultura.
Vuoi conoscere tutti gli eventi di Avangard? Visita la sezione Eventi.